WhatsApp rinvia video chiamate, testa citazioni nei messaggi

WhatsApp di recente ha introdotto molte novità, ma diverse altre stanno per arrivare. Dopo aver introdotto la condivisione dei documenti PDF lo scorso marzo, su WhatsApp per Android e iOS è in arrivo il supporto della condivisione di documenti di Microsoft Office e ZIP. Altre novità in arrivo solo la funzione Callback (richiama) per le chiamate vocali e il supporto della segreteria telefonica.
Nella settimana del 9 maggio, un numero limitato di utenti della beta di Whatsapp per Android hanno segnalato di avere la capacità di avviare una videochiamata sui loro telefoni. Inoltre, Whatsapp ha chiesto ai suoi utenti di contribuire a tradurre nella propria lingua l’interfaccia utente della chiamata video. Tuttavia, pochi giorni dopo le segnalazioni di questi utenti a cui era stata introdotta la possibilità in Whatsapp beta di poter fare video chiamate, la funzionalità è stata rimossa dall’ultima release (v2.16.81) dell’app beta per Android rilasciata un paio di settimane piu’ tardi. Perchè? Anche se non ci sono comunicazioni ufficiali, è probabile che l’azienda ha voluto fare qualche test in anticipo e ha scoperto che la video chiamata in WhatsApp non è una funzione ancora pronta per il rilascio. A questo punto non si sa quando potrà essere introdotto il supporto per le video chiamate in Whatsapp.
Jan Koum, uno dei creatori della piu’ popolare app di messaggistica istantanea per smartphone acquistata un paio di anni fa da Facebook, ha anticipato in una intervista rilasciata al giornale tedesco SmartDroid che presto (questione di qualche giorno) gli utenti di WhatsApp per Android e iOS potranno condividere oltre a foto, video e PDF anche file creati dalle applicazioni Office di Microsoft – .doc e .docx da Word, .ppt e .pptx da PowerPoint, .xls, .xlsx e .csv da Excel.
Via Whatsapp si potranno anche scambiare file ZIP. Di questa estensione sono gli archivi che contengono piu’ file compressi, così da occupare meno spazio.
Secondo altre indiscrezioni, WhatsApp sta lavorando anche su un modo per invitare contatti ad entrare a far parte di un gruppo utilizzando i tag NFC e codici QR e si potrà anche citare un messaggio particolare.
Un’altra caratteristica in cantiere per gli utenti include la possibilità di inviare messaggi vocali ad un contatto che non risponde ad una chiamata vocale (una sorta di segreteria telefonica).
Riguardo la funzione di call-back, questa permetterà agli utenti di richiamare rapidamente il contatto di una chiamata persa, senza dover effettuare tutti i passaggi che solitamente si fanno per fare una chiamata.
Infine, è previsto l’arrivo di una applicazione per desktop, Windows e MAC, che sarà un vero e proprio client ben diverso dalla soluzione Whatsapp Web oggi disponibile via browser web.
Quando queste novità saranno introdotte (se saranno introdotte) non lo sappiamo.
WhatsApp: condivisione di file anche PDF
Dal 29 marzo 2016 è in distribuzione l’aggiornamento dell’app Whatsapp per iOS e Android che introduce una funzione che piacerà a molti utenti: la condivisione dei documenti. Più in particolare, la condivisione di file PDF. La novità è stata prima introdotta nella versione beta dell’app per dispositivi Android, quindi è arrivata nelle successive settimane anche nella versione finale di Whatsapp per tutti gli utenti.
Whatsapp, che conta più di un miliardo di utenti, è una piattaforma di messaggistica istantanea nata per lo scambio di messaggi via chat, ma è in continua evoluzione e dopo aver attivato la funzionalità di chiamate vocali adesso sta per integrare la possibilità di condividere file. Ad oggi è stato possibile solo condividere immagini (compresse) e video, ma grazie a questo nuovo aggiornamento sarà possibile allegare ai messaggi file da altre applicazioni di storage, come Dropbox, Google Drive e Microsoft Onedrive.
In un precedente aggiornamento, Whatsapp ha introdotto l’anteprime dei collegamenti alla pari di quanto disponibile su Facebook Messenger e Viber. Altre recenti novità legate all’app di messaggistica riguardano l’aggiunta di nuove emojy e la decisione di rendere il servizio completamente gratuito, libero anche dal canone annuale di 1 euro. Alcune di queste caratteristiche sono state rese disponibili in anteprima nelle versioni beta di Whatsapp prima di essere introdotte ufficialmente nella versione finale, e lo stesso sta capitando con la funzione che permette la condivisione dei documenti.
Oltre alla condivisione dei documenti la versione di Whatsapp in distribuzione dal 29 marzo porta con sè la possibilità di copiare un link in un messaggio semplicemente tenendoci premuto sopra (in precedenza si copiava tutto il messaggio) e vendono introdotte opzioni aggiuntive per eliminare le chat di almeno che risalgono ad almeno 1 o 6 mesi.

Changelog WhatsApp per Android versione 29 marzo 2016:
• Nell’allegare file PDF, è ora possibile toccare “Sfoglia altri documenti…” per scegliere un PDF da un’altra fonte, come Google Drive o Microsoft OneDrive (Android 4.4+).
Dalla versione precedente:
• È ora possibile inviare e ricevere file PDF
• Visualizza i PDF che hai inviato e ricevuto toccando Media nelle info contatto o info gruppo
• È ora possibile visualizzare i messaggi importanti di specifiche chat da info contatto o info gruppo

Changelog WhatsApp Messenger per iOS versione 2.12.17:
• Bug fixes.

Changelog WhatsApp per Android versione 26 febbraio 2016:
• Oltre 100 nuove emoji
• Backup su Google Drive: Esegui il backup delle chat e degli elementi multimediali su Google Drive, cosicché se dovessi perdere il telefono o cambiarlo con un nuovo telefono Android, potrai ripristinare facilmente le chat e gli elementi multimediali. Imposta i backup in Impostazioni > Chat e chiamate > Backup delle chat.
• Supporto linguistico per kazako, tagalog, uzbeko, marathi, e malayalam
• Ora compatibile con le autorizzazioni di Android 6.0

Changelog WhatsApp Messenger per iOS versione 2.12.14:
• Design migliorato per la navigazione di foto e video.
• È ora possibile condividere foto o video da altre applicazioni installate sul telefono, come Google Drive, Dropbox, o Microsoft OneDrive. Quando apri “Libreria Foto/Video”, basta toccare “Scegli da un’altra app…”.
• Scegli tra una varietà di colori solidi come sfondo delle chat.
• Zoom durante la riproduzione dei video.

Changelog WhatsApp Messenger per iOS versione 2.12.7:
• Messaggi importanti: È ora possibile toccare e tenere premuto un qualsiasi messaggio di una chat per contrassegnarlo, in modo da poter trovarlo facilmente in seguito. Vai nelle info contatto o info gruppo per sfogliare i messaggi importanti di una determinata chat. I messaggi importanti appaiono anche in una propria sezione nei risultati di ricerca.

Changelog WhatsApp Messenger per iOS versione 2.12.11:
• I collegamenti condivisi o ricevuti includono ora una ricca anteprima. Quando invii un collegamento, hai la possibilità di non includere la ricca anteprima.
• Ulteriori funzioni per il 3D Touch: è ora possibile usare Peek e Pop sulle chat in modo rapido.

Changelog WhatsApp per Android versione 24 novembre 2015:
• Messaggi importanti: È ora possibile toccare e tenere premuto un qualsiasi messaggio di una chat per contrassegnarlo come importante, in modo da poter trovarlo facilmente in seguito. È possibile sfogliare i messaggi importanti dalla scheda delle Chat > Menu > Messaggi importanti.
• I collegamenti condivisi o ricevuti includono ora una ricca anteprima. Quando invii un collegamento, hai la possibilità di non includere la ricca anteprima.
• Supporto per Android Direct Share (Android 6.0+).

Fonte: Pianetacellulare.it